Sara Tommasi a Pechino Express 2017?

di AnnaMaria Commenta

La lista ufficiale dei concorrenti della prossima edizione di Pechino Express 2017 non è ancora stata rilasciata ma ci sono già alcune interessanti anticipazioni che riguardano i concorrenti che potrebbero partecipare al famoso game show a tema viaggio avventuroso. In particolare, il gossip più interessante è quello che riguarda Sara Tommasi, ex soubrette poi divenuta pornostar, criticara e discussa ma anche derisa dal gossip italiano, reduce da recentissimi problemi di dipendenza da droghe.

sara-tommasi-ritirato-secondo-film.porno

Anche lei è candidata ad entrare a far parte della rosa dei protagonisti viaggiatori che presto partiranno per il viaggio in Oriente. Quest’anno infatti il travel show si sposa dal Sud America per tornare nell’Oriente del mondo in un viaggio che porterà i concorrenti ad attraversare le Filippine, Taiwan e poi il Giappone.

> CHICCO NALLI SU TINA CIPOLLARI: NON SA A COSA VA INCONTRO A PECHINO EXPRESS

Sono già sicuri concorrenti l’attore Francesco Arca in coppia con Rocco Giusti, il coreografo spagnolo Rafael Amargo insieme al nipote di Miguel Bosè, Rodolfo detto Olfo, Guglielmo Scilla e Alice Venturi e perfino Antonella Elia che viaggerà insieme alla guru del fitness Jill Cooper. Su Sara Tommasi ancora nessuna certezza e mancano ancora altri nomi da aggiungere alla lista, tra cui una probabile Aida Yespica.

> SARA TOMMASI DROGATA PER GIRARE I PORNO, DUE PERSONE ARRESTATE

Pare invece che torneranno a Pechino Express due star della passata edizione vinta dai Socialisti: Tina Cipollari e Lory del Santo. Le due non potranno nuovamente partecipare come concorrenti, ma ci aspettiamo un particolare ruolo da guest star, oppure opinioniste, o viaggiatrici a sorpresa, sicuramente un ruolo che sta bene ad entrambe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>