Lele Mora: a volte tornano … più cattivi

di Mariella Jannuzzi Commenta

Dopo la crisi mistica, è tornato alla grande a fare il suo lavoro, cambiamento radicale di vita, abbandona la Sardegna e si butta sul Salento

Era sparito per qualche tempo dal mondo dello spettacolo, l’ avente dei vip per eccellenza, Lele Mora, ha passato un momento difficile, dopo le vicende dei tribunali che lo hanno visto coinvolto in situazioni a lui estranee, così dichiara lui stesso, aveva deciso di rimettersi in gioco partecipando ad un reality, La Fattoria, progetto abbandonato a causa della presenza di Milo Coretti, ex Grande Fratello, una crisi, che lui definisce “mistica”, lo aveva definitivamente bloccato

A tre anni di distanza, Lele Mora ha ripreso in mano la sua vita e la sua attività, in una intervista rilasciata al settimanale Vip, dichiara con foga, di essere una persona per bene, un gran lavoratore ed un serio padre di famiglia, ammette di aver fatto degli errori, primo fra tutti quello di essersi esposto in prima persona, fatto, questo, che lo ha portato ad essere, suo malgrado, protagonista delle cronache giudiziarie, ma, come si suol dire, non tutto il male viene per nuocere, l’ esperienza negativa lo ha portato a risorgere dalle ceneri ed a cambiare il suo modo di vivere.

Al settimanale Lele Mora racconta di essere diventato più grintoso, più cattivo: “Se in passato è capitato che sia stato permissivo, ,oggi non lascio correre. Devo dimostrare a chi mi credeva morto, o meglio finito per quanto riguarda il mio lavoro, che invece ci sono, più agguerrito che mai”. Per farlo, ha venduto le sue quote del Billionaire ed abbandonato la Costa Smeralda per la Puglia, tenendosi al fianco solo i fedelissimi, tornando a fare il suo lavoro.

Molti artisti famosi hanno lasciato l’ agenzia di Lele Mora, fra cui Simona Ventura e Costantino Vitagliano, ma, assicura, chi resta e chi arriverà, sarà attentamente seguito, nelle serate, che portano a casa soldi per tutti, ma anche e soprattutto nel costruire il personaggio, perché, conclude Lele Mora, questo significa essere un agente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>