Melita Toniolo: gli uomini si giudicano da come guidano

di isayblog4 Commenta

Molto sensuale ma anche molto maschiaccia nelle sue preferenze, poker, motori, cose da uomini insomma. Tutto questo è Melita Toniolo, la show girl protagonista di “Poker Generation”, il primo film tutto italiano sul mondo del poker, strategie di gioco, relazioni amorose e forti emozioni.

Nel cast anche Andrea Montovoli, Piero Cardano, Lina Sastri, Martina Pinto, Stefano Chiodaroli, Francesca Fioretti e Francesco Pannofino.

Fotografata da Gente Motori, Melita Toniolo svela che la prima impressione di un uomo si vede dal modo di guidare: “Come guida un uomo è un primo metro di giudizio per capire con chi ho a che fare. Se non mi fido o va troppo veloce lo liquido”. Le sue abitudini da maschiaccio sono arrivate con il tempo: “Parlo di piacere nel fare cose che, il più delle volte, vengono ritenute estremamente maschili. In più, io aggiungo una sana vena competitiva ma quella credo sia più una prerogativa femminile”.

Melita Toniolo è piuttosto indisciplinata nella guida, qualche punto perso per strada, ma non ai livelli di Fabrizio Corona. Sempre a proposito di motori, per fare l’amore la prima volta ha scelto una Harley! Ma non è un po’ scomodo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>