Pippa Middleton rischia l’arresto a Parigi, è il Gungate

di Mariella Jannuzzi Commenta

Incidente, diciamo diplomatico, per la cognata del principe William che mette in difficoltà anche la famiglia reale, Pippa Middleton, è stata fermata a Parigi e sarà probabilmente interrogata dalla polizia parigina. Tutto accade perché l’autista dell’auto sulla quale viaggiava, presumibilmente un amico, ma non è ancora stato identificato, stanco di essere inseguito, si ferma e punta la pistola sugli inseguitori. Ricorda molto l’incidente nel quale, purtroppo, aveva perso la vita Lady Diana, ma in questo caso le cose sono andate diversamente.

L’incidente, che gli inglesi hanno già ribattezzato Gungate, risale a sabato, Pippa Middleton era a Parigi per festeggiare il compleanno del suo amico Visconte Arthur de Soultrait, stilista e imprenditore di successo, una festa in costume molto esclusiva nella capitale francese, dalla quale si era allontanata alle sei del mattino. La destinazione era la Gare du Nord, dove la frizzante sorella di Kate, avrebbe dovuto prendere l’Eurostar per far ritorno a casa, con lei, a bordo di un’Audi coupè sportiva, l’amico visconte ed il fratello di lui Marcy.

Si accorgono di essere inseguiti e, infastiditi da questa sorta di pedinamento, l’autista punta la pistola verso i paparazzi, Pippa Middleton appare divertita, stando alle foto riportate dal Daily Mail, si scopre poi essere una pistola giocattolo. Nel frattempo, però, un testimone fotografa tutto e sporge regolare denuncia.

Tutti si dicono mortificati dell’accaduto, ma ciò non toglie che se la polizia dovesse ritenere le prove sufficienti, potrebbe esserci in procedimento penale, se queste dovessero portare ad un coinvolgimento di Pippa Middleton, nonostante la sorella famosa e famiglia Windsor alle spalle, potrebbe essere perseguita per uso illegale di un’arma in pubblico. In Francia le leggi sono molto severe, si rischiano fino a sette anni di carcere, nell’ipotesi di una pistola vera, la condanna si alleggerirebbe se risultasse una pistola giocattolo, ma restano sempre due anni di condanna.

C’è un certo imbarazzo creato da questo momento di scherzo della sorella della duchessa di Cambridge nonchè cognata del principe erede al trono. L’ufficio stampa della casa reale non fa commenti, si limita a riferire che si tratta di un fatto privato, Pippa Middleton è una dei tanti sudditi, dunque, niente a che vedere con la famiglia reale.

Photo credit: nemolina su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>