Sharon Stone e il baby fidanzato Chase: è gia finita

di Mariella Jannuzzi Commenta

Sharon Stone e il baby fidanzato Chase: è gia finitaGossip nel mondo del cinema: storia finita tra Sharon Stone e il fidanzato Chase

La splendida 50enne Sharon Stone e il 24enne Chase Dreyfo, una delle coppie simbolo del trionfo delle donne emancipate, si sono lasciati. L’ indimenticabile interprete di Basic Instict ha deciso di lasciarlo, secondo quanto dichiarato al Daily, dopo aver perso la battaglia legale sulla custodia del figlio adottivo Roan, otto anni. I due si sono conosciuti l’ anno scorso e da giugno si sono messi ufficialmente insieme, ricordando un’ altra coppia simbolo vincente: Demi Moore-Ashton Kutcher.
Sharon Stone, secondo fonti vicine all’ ambiente hollywoodiano, ha cominciato ad avere dubbi sulla relazione dopo il fallito tentativo di modificare un accordo con l’ ex marito 57enne Phil Bronstein sulla custodia di Roan. Sharon Stone vorrebbe il bimbo con lei ma Bronstein ha respinto la richiesta adducendo pesanti accuse: avrebbe voluto rifare i piedi del ragazzino con il botox. L’ attrice ha negato le accuse.

Un amico ha rivelato al settimanale che tutta questa vicenda ha sfinito Sharon Stone che è sempre stata disponibile al 100 per cento per i suoi figli. L’ affare del botox sollevato in aula era totalmente inventato. Ma tutto questo ha spento la scintilla nella relazione con Chase. Al momento lei vuole concentrarsi pienamente sulla famiglia.

Sharon Stone per dimostrare quanto brava fosse in veste di mamma, ha adottato Roan assieme a Bronstein, direttore del giornale San Francisco Chronicle. Durante i loro sei tumultuosi anni di matrimonio, si è trasferita a San Francisco, dove vive Roan. Sharon Stone ha adottato altri due bimbi, Laird e Quinn, rispettivamente di tre e due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>