Belen Rodriguez: Fabrizio Corona le fa perdere contratti

di Mariella Jannuzzi Commenta

Belen Rodriguez ha fatto una scelta d’ amore, ha deciso di essere la fidanzata dell’ irrequieto Fabrizio Corona, che non piace proprio a tutti. La sua scelta la paga cara non nella sua vita privata, che va a gonfie vele, ma in termini di contratti di lavoro.

In una intervista rilasciata al settimanale Diva e Donna, Belen Rodriguez confessa che a causa della sua nuova immagine di compagna di Fabrizio Corona la giudica non ‘pulita’, sembra che a volterle le spalle siano in molto, compresa un’ azienda di cosmetici, saltati contratti anche con un’ azienda di underwear e moda mare che non la vuole come testimonial dei loro prodotti.

Tutto questo provoca a Belen Rodriguez degli attacchi di panico: “Un paio di settimane fa sono andata in discoteca a Milano per divertirmi, ma mi ha preso un attacco di claustrofobia: non respiravo più e sono dovuta uscire. Il medico mi ha detto che si trattava di un attacco di panico e che era meglio fermarsi se non volevo “crepare” da giovane. Ho deciso di calmarmi”.

A dimostrazione del periodo non certo d’ oro, ieri sera Belen Rodriguez era presente al Festival di Sanremo per cantare al fianco di Toto Cutugno per cercare di rientrare in gara, sembra che la scelta degli organizzatori non andasse troppo a genio al cantante, alla fine ha dovuto cedere. Bisogna dire che non se l’ è cavata neanche male, per non essere cantante, lo ha fatto benino. Ma la situazione non sarà stata certo piacevole per lei.

Per fortuna Belen Rodriguez inizierà a breve le riprese della fiction Mediaset “Famiglia italiana”, ma anche se non lavorasse, Fabrizio Corona ne ha per tutti e due quanto a sostentamento, a regola, dovrebbe essere abbastanza tranquilla, certo, se davvero le cose stessero così, non sarebbe un punto a suo vantaggio, dover scegliere fra lavoro e amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>