Aida Yespica ci ripensa, resta in Italia e vuole tornare in tv

di Redazione Commenta

Spread the love

Non molto tempo fa Aida Yespica ha dato buca a Barbaro D’ Urso che ha dovuto in fretta e furia cambiare la scaletta di Domenica Cinque a causa della telefonata dell’ ultimo minuto di Lele Mora, suo agente, che telefonicamente aveva annunciato in diretta l’ intenzione di Aida Yespica di lasciare tv ed Italia.

E’ passato qualche tempo ed Aida Yespica dopo una vacanza ispiratrice torna in Italia e dà il grande annuncio, il periodo buio è passato torna tutto come prima.

In una intervista al settimanale Chi, in edicola, Aida Yespica chiede scusa a tutti, Barbara D’ Urso in primis: “Non è facile da mamma single crescere un bambino. Anch’ io ho delle debolezze che mi rendono umana. Anch’ io ho le mie sofferenze. Ho avuto un momento difficile, lo ammetto”.

Aida Yespica torna, dunque, sui suoi passi, non lascia l’ Italia perché si sente in debito, giustifica l’ infelice frase con un momento di nervosimo, quella domenica non si sentiva di uscire per andare a Domenica Cinque, afflitta da uno strano presentimento, non le andava di uscire di casa (dove mettiamo la professionalità ?): “Ho sbagliato. La solitudine è una brutta malattia”.

Non ci sarà nessun ritorno di fiamma con Matteo Ferrari, papà di suo figlio, Aida Yespica dice di essere single e non pensa neanche ad un appuntamento galante, non ha la patente (le è stata ritirata perché beccata al volante in strato di ebrezza, anche se lei smentisce) non saprebbe come andarci, questa è una scusa bella e buona, dove sono finiti i cavalieri che vanno a prendere le donne a casa ? Qualcuno spieghi anche ad Aida Yespica che esistono i mezzi pubblici e, se proprio non si vuole abbassare all’ autobus, ci sono anche i taxi, suvvia Aida, dobbiamo spiegartelo noi ?

E’ comunque intenzionata a rimboccarsi le maniche ed a ricominciare tutto: “Riparto da me stessa e dalle persone che credono in me, ma soprattutto riparto da Aaron, il mio bambino, l’ unico vero e grande amore della mia vita”, conclude Aida Yespica. In bocca al lupo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>