Pasquale Laricchia: Veronica Ciardi era troppo bella per vincere

di isayblog4 Commenta

A dire il vero i discorsi che Pasquale Laricchia ci propina non sono sempre chiarissimi, ma questa volta potrebbe esserci qualcosina di vero. Ex gieffino commenta i concorrenti del Grande Fratello 10, il suo preferito era Mauro Marin, come tanti milioni di italiani.

Una piacevole sorpresa la riserva Giorgio Ronchini che Pasquale Laricchia definisce essere un bravo ragazzo.

Quanto ad una vincitrice Pasquale Laricchia dice: “Per vincere, una donna dovrebbe essere rassicurante e non incutere timore negli altri concorrenti. Se Mauro fosse stata una donna, certo non sarebbe arrivato fin lì”. Cristina è arrivata in finale grazie alla sua semplicità, non ha seguito nessuna strategia di gioco, è semplicemente stata sé stessa, anche perché, aggiungiamo noi, non ha velleità artistiche, il suo desiderio è aprire un asilo tutto suo, questo la dice lunga su questa ragazza.

Le donne troppo belle fanno paura, in sintesi, questa la teoria di Pasquale Laricchia confrontando Floriana Secondi e Veronica Ciardi fra le quali ci sono delle analogie, lo stesso carattere forte, frequenti scontri con gli uomini: “Purtroppo Veronica è troppo bella e questo non le ha permesso di arrivare in finale. Quelle davvero belle non vincono mai, il pubblico tende a preferire chi gli somiglia”. Un po’ come dire che Floriana Secondi tutto è tranne che bella. Non è carino !

Improvvisamente saggio Pasquale Laricchia conclude: “Il reality è un trampolino di lancio ma è solo l’inizio di un lungo percorso facilitato da popolarità immensa. Dopo devi dimostrare tutto. Tanti come Luca Argentero, Pietro Taricone o la stessa Serena Garitta hanno studiato, si sono applicati e oggi sono degli artisti”. E lui cosa ha studiato ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>