Elisabetta Canalis scappa a Los Angeles per dimenticare George Clooney

di Mariella Jannuzzi Commenta

Diciamo che è un po’ come andare nella tana del lupo, evidentemente non la pesa così Elisabetta Canalis che, per la prima volta, rompe il silenzio stampa e, smessi i panni di diva un po’ ritrosa, che si concede poco, altezzosa, racconta le sue pene d’amore al settimanale “Chi”, diretto da Alfonso Signorini. Vuole spiegare i motivi della sua fuga a Los Angeles, dove ha scelto di vivere, abbandonando l’Italia. Era stanca, dice nell’intervista, di vedere “vivisezionare”, ha detto esattamente così, la sua sofferenza. In California avrebbe ritrovato la serenità perduta: “Ci sono arrivata in un momento difficile per me, ma bisognava reagire”.

Prossima a partecipare al talent danzereccio targato stelle e strisce “Dancing with the stars”, praticamente il nostro Ballando con le stelle, Elisabetta Canalis dice che per dimenticare ha bisogno di buttarsi sul lavoro, l’unica cosa che l’aiuta a superare il momento difficile, perchè la conclusione delle sue storie d’amore più importanti l’ha sempre vissuta come un fallimento sul piano personale.
L’ultimo fallimento le ha però aperto le strade del mondo dello spettacolo americano, cosa a cui lei ha sempre aspirato. Sono in molti ad accusarla di eccessiva esterofilia.

Ha sempre amato gli uomini forti, stile principe azzurro che viene a salvarti sul suo cavallo bianco, nella vita non è così, anche gli uomini hanno le loro fragilità e insicurezze. Questa è la conclusione a cui è arrivata Elisabetta Canalis. Quanto a fare i fugoni dopo la conclusione di una relazione, dice, è abituata e lo trova anche divertente prendere valige, cani, computer, caricarli in macchina e andar via. Il difficile è ricominciare con una nuova persona.

Mentre Elisabetta Canalis arzigogola sul suo passato e dimentica a Los Angeles, George Clooney alla Mostra del cinema di Venezia, risponde alle domande dei giornalisti, glissando quelle sulla fine della sua storia con la show girl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>