Justin Bieber pronto per il rehab: gli steroidi la causa di tutto

di isayblog4 Commenta

Un poco ce lo aspettavamo, diciamoci la verità. Justin Bieber, negli ultimi tempi ne ha combinate davvero tante. Del resto, il personaggio “maledetto” tipo, finisce sempre in rehab per disintossicarsi. Ha iniziato vomitando sul palco, accusando problemi di stomaco, portando in giro per il mondo una piccola scimmietta, bevendo oltre il dovuto ed ha finito con eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza. Manie da star, capricci e vizi molto pericolosi e se il giovanissimo e talentuoso artista non vuole seguire l’esempio di Lindsay Lohan o, peggio, di giovani star morte deve darsi una regolata, dopo il recente arresto. Sarebbero gli steroidi ad averlo ridotto a questo punto, oltre che certamente le cattive compagnie, sempre pronte a spillare soldi e a distrarre questo ragazzo che nelle ultime settimane, si è detto persino stanco della sua vita da divo internazionale, rinchiuso forse in una sorta di gabbia d’oro.

Tuttavia, se da qualche giorno, dopo il suo arresto e anche prima, si è detto che i guai del ragazzo erano iniziati con le droghe, adesso arriva una possibilità diversa. Sarebbero gli steroidi a tenerlo tanto su di giri. Il Sun è pronto a giurare che avrebbe esagerato con l’assunzione di Clenbuterol, un farmaco che si usa comunemente sui cavalli. E’ chiaro che gli effetti sugli uomini non sono nemmeno prevedibili e comunque sarebbe spiegato il perché continui a combinarne una dietro l’altra. Avrebbe cominciato per la smania di apparire perfetto, voleva la “tartaruga” e un fisico da urlo e poi non è riuscito più a controllarsi, fino a perdere la testa. 

L’attenzione estrema per i suoi muscoli comunque, non gli ha impedito di concentrarsi anche su alcol e marijuana, peccato che pure il suo comportamento sia diventato stravagante e pericoloso per sé e per gli altri. Bieber, comunque, non sembra particolarmente preoccupato. Ha, infatti, rotto il silenzio pubblicando una immagine in cui ha assunto la stessa posa di Michael Jackson. Curiosa la didascalia dove era scritto: “Cos’altro possiamo dire”.

 Photo Credit: Pagina facebook ufficiale Justin Bieber

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>