Simon Cowell si sposa?

di Francesca Spanò Commenta

simon cowell

La notizia arriva quasi a sorpresa, anche se in fondo se ne parla da qualche tempo. Simon Cowell, la mente creativa di X Factor e noto per essere duro con i giudizi degli aspiranti cantanti, in fondo ha un cuore tenero ed è pronto a sposarsi. La location scelta per la cerimonia, è davvero da favola e riguarderà addirittura il castello di “Downton Abbey“. Il motivo è presto spiegato: il gossip vuole che la sua fidanzata nei sia una grande appassionata. Simon Cowell che ha inventato pure “America’s got talent“, sarebbe talmente preso dalla compagna da guardare con lei ogni settimana le nuove puntate. L’epilogo non poteva essere diverso: sposarsi nel luogo dove le riprese sono più frequenti. Questo in termini economici, significa spendere una fortuna. Va bene lui è ricchissimo, ma avete idea di che cosa possa significare pagare i voli a tutti li invitati americani? Highclere Castle si trova nel Regno Unito, ma per amore ha accettato anche questo piccolo grande sacrificio, che tradotto in soldi significa circa 6 milioni di euro.

Del resto, con la nascita di due dei format per la tv più fortunati di sempre ed esportati in tutto il mondo, è diventato un piccolo Re Mida ed ha potuto permettersi una vita carica di lusso. Ha incontrato poi la donna giusta e messo a tacere molti pettegolezzi sul suo conto. La stessa ha dato alla luce il loro primo figlio, lo scorso 14 febbraio. Lei, Lauren, lo scorso anno ha vissuto delle emozioni contrastanti che l’hanno portata a tradire il marito. Era sposata con Andrew Silverman e ha scelto, invece, il miglior amico di lui che era, appunto, Simon Cowell. Una sola notte di passione e come nelle migliori soap, è rimasta incinta ed ecco perché hanno deciso di confessar tutto e di ufficializzare la loro unione.  

Photo Credit: pagina Fb Simon Cowell

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>