Uomini e Donne: Maria de Filippi lite a distanza con Barbara D’ Urso

 
Mariella Jannuzzi
25 febbraio 2009
64 commenti

marie de filippi Uomini e Donne: Maria de Filippi lite a distanza con Barbara D’ UrsoIl pomo della discordia Giorgio Alfieri e Martina

Uomini e Donne ha visto questo pomeriggio una lite a distanza fra Maria de Filippi e Barbara d’ Urso, questa volta ha vinto Maria. Tutto inizia con le critiche lanciate da Maria de Filippi nei confronti di Barbara d’ Urso a proposito dell’ ormai famoso lancio di bicchieri di Federica al Grande Fratello, filmato che la d’ Urso, nel corso di Pomeriggio 5 ha mandato in onda numerose volte, condannandolo, certo, ma riproponendolo tutti i giorni. Ma forse anche per altre dichiarazioni non esattamente carine nei confronti dello donne in tv. Barbara d’ Urso aveva già promesso vendette.

Il botta e risposta fra le due signore di Mediaset si scatena con interviste a vari settimanali e commenti televisivi. Ma venerdi scorso è successo il ‘fattaccio’. Maria de Filippi dedica interamente la puntata di Uomini e Donne in onda venerdi scorso alla coppia da lei protetta Giorgio Alfieri e Martina Luciani. Una coppia felice, casa nuova, convivenza appena iniziata, un quadretto idilliaco. Esattamente un’ ora dopo Barbara d’ Urso manda in onda un servizio da cui si evince l’ esatto contrario. La coppia sta insieme solo per Asia Maria, la splendida bambina che Giorgio e Martina hanno appena avuto, quindi non amore ma crisi.

durso pomeriggio cinque Uomini e Donne: Maria de Filippi lite a distanza con Barbara D’ UrsoL’ ira di Maria de Filippi scoppia, questo pomeriggio, messi da parte i tronisti e le loro storie di cuore, dedica tutta la puntata, ancora una volta, a Giorgio e Martina, questa volta convocati in studio, visibilmente seccata, con il chiaro intento di smentire quanto detto nel servizio trasmesso da Barbara d’ Urso nel corso di Pomeriggio 5. Ma, a dire il vero, la stessa crisi era stata già raccontata dai due ragazzi ad un famoso settimanale. Una vera e propria smentita. Registrazione a tempo di record per Uomini e Donne, considerando che, sabato sera Maria de Filippi era, in diretta, al Festival di Sanremo.

Se l’ è presa con tutti Maria, anche con i ragazzi, che hanno registrato per lei scene tratte dal loro felice quotidiano a mo’ di felice famigliola delle pubblicità quando, sapendolo, avevano già raccontato della loro crisi ad altri, ma, spiega anche che, i ragazzi sono legati ad uno sponsor ed a un contratto con il settimanale, con un numero preciso stabilito, di copertine o servizi, da riempire, ergo, anche se mettono notizie false e tendenziose, i servizi devono comunque uscire.

Tutto sacrosantamente confermato da un giornalista di gossip, intervenuto telefonicamente in puntata, botta e risposta anche fra il giornalista e i fidanzatini che giuravano che la crisi è realmente passata, intorno alla metà di gennaio, ma, stranamente il ‘guazzabuglio’ è venuto a galla solo venerdì scorso.

Maria de Filippi ha, in buona sostanza, smentito Barbara d’ Urso e il suo Pomeriggio 5, e, diciamola tutta, ha accusato la D’ Urso di, diciamo così, mandare in onda servizi dettati dagli sponsor, che vuol dire, vero o falso, mandiamo in onda. O una piccola rivalsa nei confronti della De Filippi che, per prima, l’ ha attaccata ? In amore e in guerra tutto è lecito, questa è guerra, e quando due donne si dichiarano guerra … è proprio guerra !

Articoli Correlati
YARPP
Uomini e Donne: Eliana e Tina si insultano, viene interrotta la puntata

Uomini e Donne: Eliana e Tina si insultano, viene interrotta la puntata

La puntata andrà in onda fra qualche giorno A Uomini e Donne, Eliana e Tina si insultano. Questa è l’ anticipazione delle prossime puntate. Eliana e Tina se ne dicono […]

Maria de Filippi: spara a zero sulle sue colleghe

Maria de Filippi: spara a zero sulle sue colleghe

Intervistata da l’ Espresso ne ha una per tutti Maria de Filippi spara a zero sulle sue colleghe, non si frena neanche un po’, sarà la partecipazione al Festival di […]

Giorgio Alfieri ex tronista di “Uomini e Donne” e Martina hanno avuto una bambina

Giorgio Alfieri ex tronista di “Uomini e Donne” e Martina hanno avuto una bambina

Il primo figlio per “l’ agenzia matrimoniale” televisiva di Maria De Filippi Dopo Ascanio Pacelli e Katia Pedrotti la prima coppia da reality e primi ad aver avuto un bambino, […]

Barbara D’ Urso niente sesso da sei mesi galeotto il fuori onda di Mattino Cinque

Barbara D’ Urso niente sesso da sei mesi galeotto il fuori onda di Mattino Cinque

Barbara lo confida, sconsolata, durante una pausa della trasmissione Barbara D’ Urso, tempi duri per lei che non pratica sesso da troppo tempo. Ma come è possibile, una donna così […]

Uomini e Donne nella bufera Maria De Filippi chiuderebbe volentieri, tutto un disastro

Uomini e Donne nella bufera Maria De Filippi chiuderebbe volentieri, tutto un disastro

Maria de Filippi è stanca anzi furiosa con tronisti, sostituti e opinionisti Maria De Filippi è stanca anzi furiosa, questa edizione di Uomini e Donne è disastrosa, scadente nei contenuti, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Nerina

    … adesso che i giochi sono fatti, vogliamo spendere due paroline per la scelta del bancario sardo? Congratulazioni e/o compassione sono le due parole. Destinatarie le due corteggiatrici, Ludovica e Maria: una scelta, e l’altra no!. Non dico a nessuno a chi delle due abbinerei il primo vocabolo e a chi il secondo. Scelta fatta col cuore e sincera, o fasulla e tarocca? Questo il problema. Il tempo è lì apposta, pronto a provarcelo: non togliamogli il lavoro!
    Per me che non sono nè profeta nè indovino, è però chiarissimo tutto. Certo che a seconda dell’abbinamento il significato cambia in modo radicale… Se io dico: ‘congratulazioni’ alla ragazza scelta, il senso è: sei stata fortunata, hai fatto il tuo percorso, ci hai creduto fino in fondo, hai meritato la vittoria, ulitizzala al meglio. Abbinata invece alla ‘non scelta’ prende il senso di ‘scampato pericolo’ ‘per grazia ricevuta’ ‘facciamo festa’ ecc. ecc.
    Lo stesso accade con compassione: nel primo caso: ‘guarda in che guaio ti sei messa!’.. ‘hai voluto la bicicletta, adesso pedala!’ O addirittura ‘Pensavi fosse amore, invece era un calesse!’… E nel secondo invece: mi dispiace, ché si vedeva lontano un miglio che ci tenevi… e persino ‘che ti sei persa!’ ecc.
    Il tempo ce ne darà le prove inconfutabili, e non dovremo aspettare neanche tanto. La mia previsione però non ve la dico, perché finora le ho azzeccate tutte, prove alla mano… e non vorrei essere osannato o ‘spacciato’ per mago profeta e indovino, ed essere costretto… a fare tanti soldi!
    Ci risentiamo a Filippi!

    24 mag 2011, 23:52 Rispondi|Quota
  • #2luka

    … m’è capitato di sentire bubi che non si sapeva spiegare come si potessero avere dubbi di scelta tra una ventenne inesperta e una quarantenne navigata… Ma dimenticava come al solito le cose principali, che cioè la ventenne in questione era
    Diletta che oltre ad essere giovane e bella (qualità eccellenti di cui non s’è mai vantata!) è intelligente equilibrata giudiziosa educata, capace di ascoltare e di farsi ascoltare ed è anche persino umile – sinonimo di intelligenza, bubi, non è una parolaccia! –
    e la quarantenne invece bubi che lei steessa non conosce evidentemente, ma noi l’abbiamo studiata bene: ignorante prepotente e piena di sè soltanto (e il suo sé è della qualità più scadente, inacidita e nociva scaduta ) che ha delegato ai soldi e all’apparenza, al fumo cioè e al vuoto, tutta se stessa, scesa ormai ai livelli più bassi (…quando gridava: ‘ma volete vedermi ridicola fino allo schifo!’, noi vedevamo tutti con chiarezza che allo schifo lei c’era già!) E adesso siamo addirittura allo stalking! E le va bene che Diletta è anche troppo buona e s’è liberata già di qualsiasi giustificato risentimento, ma se dovesse denunciarla anche lei come parecchi altri, ha già vinta la causa!
    E poi, per chiudere: bubi è degli anni ’60, come fa a non ricordare Massimo Catalano, il saggio trombettista showman di ‘Quelli della notte’ che aveva già previsto tutto di questa situazione, per filo e per segno! “E’ meglio una compagna ventenne bella intelligente brillante e saggia… che una quasi cinquantenne ignorante acida e bambocciona!..” Questo lo dovrebbe capire, suvvia!

    1 giu 2011, 09:12 Rispondi|Quota
  • #3luca

    … m’è paciuto molto l’accostamento ‘letterario’ ch’è stato fatto in qualche blog, di bubi e fra Galdino. Tutti ricorderanno che fra Galdino è il frate questuante che nei Promessi Sposi va casa per casa a chiedere quando un prodotto quando un altro, a seconda della stagione. Nel nostro caso siamo all’inizio del romanzo, quindi novembre, e fra Galdino ‘questua’ le noci per il convento… bubi dal canto suo, non questua noci, che compera dal fruttivendolo sotto casa – lei è ricca e può tutto coi soldi … di papà! – e non le mancano certo le noci. Le manca invece e tanto, l’affetto che non si acquista col denaro, le manca l’attenzione degli altri e d’essere ascoltata e presa in considerazione, le manca la com-passione, e d’essere aiutata a raccapezzarsi un po’ in questa vita che se è davvero – così torniamo al Manzoni – un guazzabuglio per tutti, per lei lo è in particolare, perché lei si fida solo dei soldi ! E non capisce – ecco perché soprattutto per noi, bubi è davvero una donnetta… la vera donnetta è lei! – e non capisce, nonostante il grande efficacissimo esempio di Diletta, che occorre saper ascoltare se si vuole essere ascoltati…
    L’avrete letto tutti quell’articolo, penso. Dopo avere parlato, sorpreso e scandalizzato delle maniere di bubi, le sue sconsiderate reazioni, i versacci al racconto di Diletta della propria bella famiglia sana, e del suo papà, mancato quando lei aveva solo sette anni, l’autore metteva ben in evidenza come accanto alla pulizia all’ordine e alla freschezza di questa ragazza di vent’anni, venisse fuori incontrollato e incontrollabile lo sporco nauseabondo di questa quasi cinquantenne ricca quindi viziata e insensibile e vuota, quindi prepotente e rozza, e – all’epoca dell’articolo non si sapeva ancora, ma adesso lo sappiamo e lo aggiungiamo noi – malata anche di stalking: molestare è quello che le riesce meglio, la sua vera passione una specializzazione, e il suo passatempo preferito!.. oph!

    11 giu 2011, 03:00 Rispondi|Quota
  • #4pietro

    … ho una proposta, non oscena mi sembra, da fare alla redazione di U&D
    e a MdF direttamente: il ‘recupero’ o ‘ripescaggio’ di quei concorrenti sfortunati – tronisti e/o corteggiatori – che ingannati, hanno finito col risultare falsi e ingannatori. Adesso sappiamo tante cose in più, vediamo di rimediare. Vi faccio una segnalazione indicativa, a mo’ di quiz:
    vi dice niente “Dirty Dancing”?..
    Se non le faccio io, estraneo lontano disinteressato, fuori dal coro e dal branco, chi volete che ve la faccia una proposta del genere?

    16 giu 2011, 18:27 Rispondi|Quota
  • #5pietro

    … ho letto che il tronista sardo appena ‘detronizzato’, ha deciso di tornare in banca ‘dimenticando il mondo dello spettacolo’ così avrebbe detto! Da oggi in poi non potremo più dirre che ci arrivano solo sempre brutte notizie: questa è bella proprio. Che ve ne sembra?.. quando uno come lui, dà dell’ignorante al suo collega ‘tronista’, e tratta la sua ex ragazza come s’è permesso di fare lui, prendendosi anche, e giustamente del ‘cafone’ per tutta risposta, dimostra chiaramente di non aver capito niente dello studio della cultura dell’aducazione e della vita, e può fare solo il fattorino in Banca… se i fattorini lo accettano e lo sopportano!.? Che stia lì buono-buono, e ci faccia il regalo di scomparire: ci teniamo proprio tanto! >troppo contorto complessato falso chiuso diffidente puntiglioso vendicativo… Ludovica riesce a sopportarlo? Buon per loro, ma al momento del ‘nun te reggae cchiù’ – litigi questioni rivendicazioni e processi… anche i processi sì, potrebbero influire in modo determinante – soffocata dalla noia dalla pesantezza, dalla sua chiusura mentale permalosità e puntigliosità … si ricordi Ludovica con gratitudine dei nostri consigli, gratuiti disinteresati e saggi … e non se ne faccia una colpa!

    17 giu 2011, 01:45 Rispondi|Quota
  • #6luka

    … ho sempre sognato di avere un mio scoop da lanciare in pasto ai curiosi. Oggi lo scoop ce l’ho finalmente, e in esclusiva. Il personaggio in questione per la verità, è ‘di quelli insicuri': antipatico a tutto tondo, pesante, noioso, squilibrato e pazzo e arteriosclerotico: una vera e propria ‘donnetta’ ‘perdigiorno’ malata che ‘non si rende conto di quello che dice e che fa’… però sempre di scoop si tratta. Anche se non interesserà nessuno… e neppure il processo in corso, ché non c’è ancora condanna ai domiciliari, per la imputata, e può uscire anche di casa.
    >> bubi sostituirà uno degli EMO !<< … Solo per una comparsata! si sono affrettati a precisare gli EMO ché sono già stanchi anche loro e non la sopportano già più … ma 'ha pagato per partecipare' pregandoli in ginocchio e piangendo come un vitello! Ha fatto compassione insomma come quando corteggiava a U&D… Tutto previsto: CvD.
    Ma d'una cosa mi preoccupo veramente, anche in questa finzione (che bubi confonde con la realtà!): un occhio di riguardo ai suoi poveri genitori, responsabili senz'altro d'essersi cresciuta una serpe in seno – presi e distratti a fare soldi?!. – ma non meritano di schiattare di crepacuore.
    PS: è aperta la sfida allo scoop più bello, un toto-scoop particolare! Qui su questo blog, prossimamente!

    19 giu 2011, 11:05 Rispondi|Quota
  • #7lino

    … a chi diceva a bubi ‘oggi eri un’altra persona’ che è come dirle ‘hai fatto ogni nefandezza qui dentro, il peggio del peggio, in parole titolacci a tutti, e azioni persino sberle’, lei rispondeva ancora angelica ‘perché temevo d’essere già fuori della porta!’. Come dire: sfrutto l’occasione di essere ancora qui… Passa solo un’oretta, Leonardo non sceglie lei, naturalmente ( non meritava Diletta, secondo me, ché è andato troppe volte in tilt, ha tergiversato e strillato e sbraitato troppo, ma non è mica scemo…) e lei rientra nel suo vecchio stile, quello vero naturale suo, e l’accusa di ‘averla sfruttata’ ché gli ‘faceva comodo’, ché davanti alla sua malattia doveva fermarsi ecc. ecc. Solo una malata grave di mente ‘che non si rende conto’, poteva parlare così! L’ulteriore cotraddizione, ennesima, ma naturale in una quasi cinquantenne viziata e senza nè capo nè coda: proprio così, purtroppo!.. Mi assoocio a chi ha scritto: poveri genitori, responsabili quanto si vuole della sua maleducazione – lo stalking non è tutto, secondo me, la verità verrà fuori prima o poi – ma non da meritare il crepacuore… Vorrei aggiungere però, rivolto ai suoi genitori, che hanno diritto alla loro tranquillità, e di non soffrirne troppo, anche se un figlio è un figlio, e la teoria resta teoria: ma cinquant’anni danno invece soprattutto il dovere a lei di curarsi e di raddrizzarsi, almeno un po’!

    21 giu 2011, 16:55 Rispondi|Quota
  • #8lorenzo

    … solo oggi ho ascoltato per la prima volta – e sarà anche l’ultima sicuramente, perché me ne sono vergognato – le minacce che bubi ha fatto a Leonardo, colpevole di non averla ‘scelta’ a U&D. Un proclama praticamente, una aperta dichiarazione di guerra. Ha detto – e ‘horresco referens’ davvero, caro Virgilio: mi viene la pelle d’oca a riferirlo!.- ha detto esattamente: “… e quello che è successo, guarda, lo devono sapere perfino negli Stati Uniti!..” Si commenta da sola questa 50enne ‘malata’… l’eufemismo esiste ancora come figura retorica, perché non usarla? Ma io espressioni di questa elevatura, le avevo sentite solo all’asilo delle mie nipotine. Lì però almeno c’erano di mezzo i giocattoli che in confronto alle ’cause perse’ di bubi, avevano il loro peso e il loro spessore anche, e in quei casi tutto è lecito, si sa, la guerre c’èst la guerre!.. ma bubi, bubi, bubi che sofferenza scoprire che ci siano donne della tua età – molte sono già nonne felici, lo sai? – così sole, acide vuote assetate solo di visibilità e corrose dal narcisimo. Che pena che umiliazione! Che voglia di vederti guarita e serena! Quanti casi di stalking ci sono nella tua vita: quello del processo in corso è uno, ma quello contro Diletta forse è più grave ancora, e gli avvocati non dovranno nemmeno cercare testimonianze, ché ce ne sono già troppe, tutte filmate e registrate, in studio e nelle esterne…

    24 giu 2011, 01:22 Rispondi|Quota
  • #9giulia

    … dopo tanto moralismo da parte della “nonna degli EMO” ( grazie ‘bob’ non è male questa definizione: bravo! ) nei confronti del mondo intero, ché ‘ solo lei è nel giusto!’ noi vediamo Diletta ed abbiamo sensazioni subito di pulito di femminile di genuino di autentico di ordinato di regolare di ragionevole di grande intelligenza di equilibrio perfetto e grande educazione… mentre appena si intravede bubi, qualcosa di viscido ci arriva addosso e ci disturba subito, di disordine di finto di artefatto di insano di ‘ridicolo fino allo schifo’ sì come ha detto lei stessa, di ‘stronza come un uomo’ e di “autenticamente falso”… Amico blogghista, c’era davvero bisogno del processo, per smantellare bubi? Non t’era bastato constatare che non parlasse mai di sé della sua famiglia dei suoi genitori in particolare, e del suo lavoro, che non avesse mai accettao la giornata insieme, e men che meno la quotidianità? Altro che insicura e confusa, questi sono titoli onorifici per lei che invece è donna pericolosa e manesca per gelosia e per invidia soprattutto, per stalking, e secondo me anche per qualche dipendenza pesante tenuta nascosta…
    ¿ Hai capito la ‘grande donna’, la ‘signora io i miei uomini li ho avuti!’ e ‘io mi sono meritata di meglio nella vita!..’ e tante altre sciocchezze del genere, mentre è lì costretta, a quasi 50anni, ad elemosinare un po’ di attenzione, sola com’è… come un cane solo !?!

    25 giu 2011, 00:41 Rispondi|Quota
  • #10mario

    … non sapevamo più dove collocare tutti gli epiteti gli insulti e le ingiurie che bubi ha rivolto a Diletta soffrendone la chiara vistosa superiorità. Sapevamo solo tutti, che a Diletta non uno solo si addiceva, e si era perplessi sul da farsi. Abbiamo alla fine deciso sull’esempio del principe con la famosa scarpetta di Cenerentola, di cercare e cercare, provare e provare. Lo sanno tutti la storia come andò a finire; conosce quella favola fors’anche bubi, che i libri li frequenta poco e ragiona ancor meno, però state a sentire cosa è successo. Prova che ti riprova, uno dopo l’altro tutti quegli insulti dai più pesanti ai meno, noi il ‘piedino giusto’ l’abbiamo trovato. Uno dopo l’altro, quasi per incanto, li abbiamo sistemati tutti e sapete a chi appartenevano in esclusiva? A bubi, la ‘nonna degli Emo’, alla signora quasi cinquantenne malata di stalking, pensate un po’: malata di stalking!, una malattia proprio grave credetemi, da Codice penale… sono stato spiegato?! Una malata di stalking però, dovrebbe stare buona buona per averla combinata così grossa, e cominciare a cercare se per caso ha qualche difettuccio anche ‘lei stessa medesima in persona’, invece che trovarne tanti negli altri…
    Insomma abbiamo preso ‘donnetta’ – faccio un esempio – si trattava di trovare una donna d’una certa età; poca cultura poca morale pochi interessi, poca intelligenza, incapace di ascoltare, anche ricca ma di soldi, e vuota di risorse umane, piena di sé cioè stupida, che delega ai vestiti e al trucco la sua personalità… Con tutte queste qualità insieme non è neanche facile, diciamocelo, eppure ci siamo riusciti, perché ‘donnetta’ era nato proprio su misura per bubi!.. un vecchio regalo dei suoi genitori: ‘sei proprio una donnetta!’ Possono sbagliare i genitori? Non voglio stancarvi ma per ognuna delle tante ingiurie, la collocazione era sempre la stessa: bubi. E così bubi donnetta, bubi bambina, ché non è questione di anagrafe ma di sviluppo, bubi questo, bubi quello, bubi il peggio del peggio perché ‘bubi stalking!’.. E tutti gli epitemi sono tornati ‘a casa’. Un bel lavoro, no? Una faticaccia! oph!

    27 giu 2011, 18:03 Rispondi|Quota
  • #11pietro

    …mai sorto il dubbio che Leo potesse fare uso di droghe. Trovo molto strumentale azzardato fuori posto e meschino mettere in giro una voce del genere, che personalmente non ho mai ‘incontrato’. Non sarà frutto anche questo di stalking?!? Leonardo non mi è mai piaciuto troppo, e tuttora non lo ritengo il massimo per Diletta, più matura riflessiva e affidabile… ‘baccaia’ e gesticola troppo, e si butta a capofitto in ogni polemica con troppo gusto, come fosse il solo suo elemento naturale ! Solo con lui bubi ha potuto fare i suoi show, dall’inizio del trono fino alla scelta e oltre. Ambiguo anche l’ho trovato in più d’un’occasione, ché un uomo vero secondo me, le polemiche le spegne e non ci soffia sopra e dentro! Punti di vista PdV, o anche PoV Point Of View! Ma poi: ci voleva davvero così tanta intelligenza a capire o sospettare di stalking il comportamento della ‘nonna degli Emo’’? Qualcuno riferito a Leonardo ha scritto’speriamo che si sbrighi a recuperare… le distanze’ che lo separano da Diletta: io sono d’accordo.

    1 lug 2011, 09:44 Rispondi|Quota
  • #12pietro

    … ‘cave canem’ e ‘cave bubi’…adesso che col processo e non solo col processo, s’è scoperchiata la sua pentola, e s’è almeno intravisto cosa vi bolle ( la teoria della pupa diventerà un classico d’immoralità…) bubi avrà bisogno che qualche merlo cada nella sua ‘rete bonista’!.. Era stato scritto e previsto tutto già qualche giorno fa, in più d’un ‘commento’. Facile profezia… ma Diletta non deve abbassarsi più a rispondere – se lo può permettere!- le faccia causa piuttosto, chè sarebbe già vinta in partenza, e con la ‘vincita’ potrebbe acquistrarsi una bella casa !.. E stia tranquilla a mettere bene-bene-bene le basi della sua nuova bella famigliola,
    … mentre io ancora una volta mi unisco a chi dice: poveri genitori di bubi, con una figlia quasi-cinquantenne in queste condizioni! oph!

    5 lug 2011, 15:45 Rispondi|Quota
  • #13gigi

    … per Marco: … hai detto: ‘io odio le persone impostate!’ … guarda bene: ti stò citando testualmente nonostante non creda a niente di quello che fai e dici tu!.. Che tu possa odiare anche quelli impostati, è facile crederlo ché tu di odio ne hai per il mondo intero. Lo si vede chiaramente dall’acidume e dal veleno che butti fuori sempre in abbondanza e continuità, in ogni tuo minimo atteggiamento. L’odio la ripicca la vendetta sono il tuo pane quotidiano…
    E quando dici: ‘ho sbagliato a scegliere Ludovica.’ Solo la tua incoscienza e crassa ignoranza possono farti sparare certe affermazioni! Tu non hai sbagliato: tu sei tutto uno sbaglio: guarda il tuo lavoro (se ti lasciano andare via così, sei proprio un Fantozzi ) guarda la tua famiglia, guarda la tua ex che per dimostrarci quanto ti conosce bene ti ha dato del cafone: ‘chi ti conosce, ti evita!’ Lo sbaglio l’ha fatto Ludovica ad accettare la tua scelta, ché tutti avevamo capito di che pasta sei fatto, ma evidentemente anche lei non ha buoni consiglieri ad aiutarla, sennò le avrebbero aperto gli occhi : con un lamacone come te, non ancora quarantenne e già vecchio decrepito, un rapporto muore prima di nascere, e non potrebbe essere il contrario… Dal momento della scelta: tutto previsto per filo e per segno!
    E infine, altra tua perla di saggezza: ‘mai incontrata una così fredda!’ Tu ‘non te ne rendi conto’ e va bene, ti dobbiamo sopportare e compatire, ma non t’accorgi neanche di essere un morto in piedi e che la freddezza di Ludovica è una difesa e saggia saggissima decisione? Neanche questo capisci?.. Fai il fattorino di Banca, Marco che è già una sicurezza immeritata e frutto di qualche raccomandazione, e non farti vedere più in giro, da queste parti…

    30 lug 2011, 01:16 Rispondi|Quota
  • #14piero

    … tutta presa sempre e compresa dal suo ciuffo che la fa tanto ‘nonna degli Emo’, e sommersa anche dai suoi ‘pensieri’ cioè preoccupazioni e il processo tra questi… lo sguardo fisso costantemente al monitor, in cerca sempre dell’imbeccata di questa parte e/o dell’altra, e le faccette e le battutine… non ha capito mai niente di quello che le stava succedendo intorno. E c’era invece tanto da stare attenta e seguire vedere ascoltare e cercar di capire… Diletta mattone su mattone e tappa dopo tappa ha fatto pulizia di tutti gli ostacoli reali e fittizi, ha affrontato e risolto tutti i problemi smontandoli spesso, e s’è costruita la sua vittoria, meritatamente… bubi cosa volete che potesse costruire col tanto e solo fumo addosso e tra le mani?.. Quando sarà ben curata e guarita sarà lei ad insegnarci a riderne, e a rimproverracene…
    …per finire in allegria, parliamo della coerenza di bubi: ‘tu trenta-trentuno a Leonardo Greco non glielo dici, hai capito ?!’ ha urlato a Diletta, rea d’averlo scritto in posta elettronica, e non era neache vero… Passano solo pochi minuti da questo suo nobile intervento necessario sofferto doveroso e rivelatore del suo livello mentale, e Taylor ci riferisce con la testimonianze delle altre tre ragazze rimaste, d’averla sentita urlare al telefono che ‘ Leo è solo una grande m. !’ … Dimenticavo: bubi ha i soldi… di papà, e quindi può permettersi tutto! Scusate la mia ignoranza.

    2 ago 2011, 00:35 Rispondi|Quota