Elisabetta Canalis piace anche agli spagnoli, le foto per Vogue Spagna

di isayblog4 2

Rimane da capire se il fidanzamento con George Clooney ha aiutato la nostra Elisabetta Canalis a fare la scalata al successo internazionale o se è tutto merito suo, la realtà è che la sua carriera sta avendo una svolta decisamente positiva, il Festival di Sanremo, il servizio fotografico senza veli per Peta, per il quale ha dichiarato di essersi spogliata per la prima volta per qualcosa di utile, i bikini sexyssimi a bordo della barca di Cavalli, insomma, lavora sempre e, a quanto pare, anche gli americani hanno cambiato idea.

Resta sempre la fidanzata di George Clooney ma, negli ultimi tempi, non appaiono più insieme, sono ormai un po’ di mesi, ma i diretti interessati dicono che non c’è nessuna crisi. Al matrimonio dell’amica Maddalena Corvaglia, a cui ha fatto da testimone proprio Elisabetta Canalis, lui non c’era.

Anche da sola lei va avanti ed ha posato per un servizio fotografico per Voque Spagna, paese che ha eletto Elisabetta Canalis come icona sexy tanto che il suo nome è fra le prima 50 chicas del mondo secondo la rivista DT. Un concentrato di sensualità, abiti molto sexy, naturalmente tacchi altissimi e scollature vertiginose, una vera e propria “femme fatale”.

La location del servizio fotografico di Elisabetta Canalis è un quartiere borghese americano, case di mattoni e auto d’epoca, Vogue Spagna titola “Fuego en el corpo”, volete che tutto questo “fuego” sia per un attimo sfuggito a George Clooney?

Peccato, sono davvero una bella coppia ma la storia degli impegni di lavoro che tiene lontani Elisabetta Canalis e George Clooney comincia a reggere poco, e ci viene in mente che, scuriosando qua e là in rete, qualcuno commentava che fra loro ci fosse un contratto di due o tre anni poi, riesce difficile crederci ma, nella vita, niente è come sembra. Vedremo.

Commenti (2)

  1. sarebbe il caso di dire se proprio non ci credete alzate il culo dai divani e seguiteli ma dove sarebbe il guadagno meglio continuare con le non notizie tanto di quello che dicono gli interessati non importa proprio nulla e allora avanti con le bufale.non hanno smentito si legge continuamente .forse sarebbe utile che vi facessero il disegno altrimenti la fantasia e limitata al si lasctano no si sposano.quando non ci sono notizie sarebbe meglio sorvolare la vostra opinione fatta di nulla non e richista.

  2. Solite baggianate dei giornalisti di gossip, che hanno capito come i colleghi di cronaca, che fa piu’ audionce una cattiva notizia che una positiva; hanno cioe’ capito se tengono tutti sulla corda, con si lasciano si sono lasciati…e via dicendo, di sicuro le notizie vengono piu’ lette e tutti si interessano, non hanno pero’ capito che non siamo scemi e non crediamo piu’ a una parola di quelle che viene scritto e detto. Perfettamente daccordo con anna schiodate le vostre chiappe dalle scrivanie e documentatevi seriamente, sempre che ne’ siate capaci, a questo ahime’ ci crediamo alla incapacita’ totale dei giornalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>