Olimpiadi di Londra 2012, Michelle Obama e David Beckham giocano con Spongebob

di Mariella Jannuzzi Commenta

I giochi stanno andando avanti, alla serata di inaugurazione delle Olimpiadi di Londra 2012 erano presenti tutti i potenti della terra ed i personaggi che contano nel mondo. Ma non c’erano solo gli atleti pronti a mettersi in gioco per guadagnare una qualsiasi delle medaglie in palio, dall’ambito trofeo d’oro, all’argento o di bronzo, c’era anche un atleta molto speciale, Spongebob, la spugna marina amata dai ragazzi di tutto il mondo e protagonista dell’omonima serie in onda su Nickelodeon (solo su Sky canale 605 e 606).

Con Spongebob alle Olimpiadi di Londra 2012 c’erano anche la First Lady Michelle Obama e l’amatissimo campione David Beckham, entrambi hanno giocato a calcio per promuovere la campagna “Let’s Move”, con cui Michelle Obama promuove l’attività fisica tra i giovanissimi, come tutti sappiamo, è una accanita sostenitrice di uno stile di vita sano.

L’impegno olimpico di Spongebob non finisce qui. Per tutta l’estate all’Acquario di Genova (http://www.nicktv.it/spongebob/novita-spongebob-dettaglio.asp?id=581″) sono in mostra quattro tele firmate da altrettanti campioni olimpici italiani: Tania Cagnotto, Yuri Chechi, Josefa Idem e Massimiliano Rosolino.

Le tele rappresentano in modo simpatico Spongebob che, da protagonista della scena, raffigura lo sport di ciascun atleta. Protagonista indiscussa, la spugna colorata interpreta lo sport di ciascun atleta.

Tutti i quadri rimarranno in esposizione all’Acquario di Genova e a settembre, dopo le
Olimpiadi di Londra 2012, sarà possibile acquistarli attraverso un’asta online. L’intero ricavato sarà devoluto al progetto Reef Check Italia Onlus (RCI, www.reefcheckitalia.it), patrocinato dal Comune di Alassio e dal C.E.A. (Centro di Educazione Ambientale) di Imperia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>