Cristel Carrisi difende Albano, Romina Power vive in un mondo parallelo

di Mariella Jannuzzi Commenta

Nella guerra mediatica dei Carrisi, è arrivato un nuovo personaggio, è Cristel Carrisi, figlia di Albano e Romina Power, che vive con suo padre e che di lui ha preso le difese. Respinge le accuse che l’ex moglie del cantante brindisino sta lanciando in questi ultimi tempi da una vetrina televisiva che, mai come in questa occasione, è tremendamente squallida e fuori lugo. Se a tutto questo aggiungiamo che le voci di questi ultimi giorni è che la televisione spagnola dia un gettone di presenza, li paghi insomma, per andare a mettere in piazza tutta questa triste vicenda, è ancora più grande.

Facciamo un passo indietro, diciassette anni fa era sparita nel nulla Ylenia Carrisi, Albano e Romina Power non riescono ad affrontare l’improvvisa scomparsa della figlia, la cercano ovunque, vanno in televisione, sui giornali, poi chiedono il silenzio stampa. La coppia si sfalda inevitabilmente, quasi trent’anni di matrimonio vengono cancellati dal tremendo dolore che li ha colti di sorpresa.

Mentre Albano chiede di non parlare più della scomparsa di Ylenia e non vuole dar credito alle notizie che, periodicamente, vengono pubblicate su un ritrovamento della ragazza, soprattutto di provenienza tedesca, Romina Power decide di andare al Chi l’ha visto tedesco per lanciare ancora un appello. Lui dichiara che si vuole semplicemente strumentalizzare la vicenda per far vendere più giornali, lei non si rassegna.

Ma succede anche che Romina Power vada a Telecinco e lanci delle pesanti accuse nei confronti di Albano, lui è stato un padre padrone, violento ed aggressivo con tutta la famiglia, arrivando ad alzare le mani. Albano risponde alle accuse, sempre nella televisione spagnola e dichiara che la sua ex moglie ha parlato sotto l’effetto di droghe, delle quali ha sempre fatto uso, aggiungendo anche di essere stata lei ad iniziare Ylenia agli stupefanti.

Ed è ancora da Telecinco che Cristel Carrisi difende Albano, non vuole che suo padre venga travolto da questa infamante accusa, si mostra molto rammaricata, smentisce qualsiasi violenza ed, in qualche modo, cerca di giustificare Romina Power, si è comportata male, è vero, ma lei è molto amareggiata, deve cercare un motivo per andare avanti, per trovare un colpevole:

“Mia madre è una donna che ha una ferita aperta e mio padre è la persona più vicina da colpire. Lei ora vive in una sua realtà, un universo parallelo. Lui è la mia forza, l’uomo che mi ha insegnato ad amare la vita”

.

Ci aspettiamo che ci siano altre risposte, all’appello mancano il figlio Yari e la figlia Romina Junior, volete che in questa guerra Carrisi non intervengano anche loro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>